Regolamento

  • NB verificare presso gli uffici dell’azienda l’esistenza di un regolamento più aggiornato
  • Il presente regolamento disciplina tutti i rapporti tra i cacciatori e l’AATV .
  • Il periodo di caccia è determinato dal calendario venatorio regionale della Toscana provincia di Siena. Si può cacciare nei terreni dell’AATV dalla terza domenica di Settembre a Gennaio, tutti i giorni escluso il martedì ed il venerdì, non prima delle ore 07:30 del mattino. Da Febbraio fino alla terza domenica di Settembre si può cacciare nelle 2 Zone Addestramento Cani con o senza sparo.
  • Tutti i prezzi sono compresi dell’IVAnella percentuale di legge. La fattura del corrispettivo va richiesta prima dell’inizio della cacciata e devono essere forniti tutti i dettagli per l’emissione del documento.
  • I capi prenotati con le quote stagionali devono essere abbattuti nella stagione venatoria in corso. I capi non abbattuti non saranno rimborsati né sarà concesso di recuperarli nella stagione venatoria successiva. Nell’eventualità di condizioni particolari, sarà discrezione dell’azienda addivenire ad un accordo.
  • Il carniere minimo “sul lanciato”, per ogni zona e per ogni turno di caccia, è di 3 capi. Essi saranno addebitati anche se non abbattuti. Eventuale deroga sarà esclusiva discrezione dell’azienda.
  • L’accompagnatore, è a carico dei clienti nella misura di uno per ogni zona di caccia. L’accompagnatore viene abbinato ad insindacabile giudizio dell’azienda.
  • E’ obbligatorio parcheggiare le vetture nelle zone dedicate dall’azienda. Inoltre è obbligatorio raccogliere i bossoli delle cartucce sparate.
  • Tutti i capi prenotati saranno conteggiati a carico del cacciatore anche se non recuperati. Il cacciatore ha l’obbligo di perseguire e recuperare la selvaggina ferita. Il selvatico ferito e non recuperato sarà considerato abbattuto a tutti gli effetti.
  • Nell’azienda saranno ammessi soltanto cani da ferma  e cerca.
  • Prima di ogni battuta, i signori cacciatori sono tenuti a recarsi presso gli uffici dell’azienda per ritirare il permesso di caccia. Essi dovranno altresì: compilare la scheda di cortesia con tutti i dati richiesti; prendere visione del regolamento dell’azienda; esibire la licenza di caccia (in corso di valità) al personale preposto e l’assicurazione.
  • Turni di caccia: turno del mattino dalle ore 7:30 alle ore 12:00; turno del pomeriggio dalle ore 13:00 fino al tramonto (secondo il calendario venatorio).
  • Le specie presenti nel territorio dell’AATV disponibili per l’attività venatoria sono: fagiano, starna, coturnice, quaglia. E’ espressamente vietato abbattere la lepre, il capriolo, il cinghiale e la selvaggina migratoria.
  • Gli accompagnatori ( ove presenti) forniscono assistenza ai cacciatori ai fini di un’ottima riuscita della battuta ed indicano i confini della zona assegnata.
  • Accompagnatore con cane: per chi è sprovvisto di cani propri, è possibile richiedere accompagnatori con cani ad un costo variabile in rapporto al numero di capi immessi, che và dai 30,00 ai 50,00 €
  • Qualora i cacciatori non seguano disposizioni vigenti ed il presente regolamento l’AATV I Poggi potrà in modo insindacabile concludere il turno di caccia  ritirare la caparra  versata. Qualora l’infrazione  sia inerente le disposizioni vigenti sarà cura della AATV segnalarla agli organi preposti.